venerdì 19 agosto 2011

Torta soffice alla frutta


Mi rendo conto di aver pubblicato davvero pochi dolci, eppure è una delle cose che amo di più cucinare. A mia discolpa devo dire che raramente faccio dolci elaborati solo per noi e, causa trasloco, da quando è nato il blog ho avuto poche occasioni conviviali. 
Inoltre da quando ho scoperto di essere intollerante ai latticini ho notato che il burro è una delle cose che mi dà più problemi, quindi cerco di evitarlo il più possibile. E la pasticceria senza burro è davvero limitante. Questa base per torta mi ha salvato nel periodo di dieta rigida completamente senza lattosio, perché ha placato la mia voglia di dolce. Da allora fa parte delle ricette testate e ritestate, fatte con mille varianti, con le mele, gli amaretti, pere e cioccolato, banane e noci. Insomma, quel che c'è metto.
Ieri avevo della frutta troppo matura da consumare e ho subito pensato a questa torta.
E' un dolce prettamente da colazione se fatto senza aggiunte, con la frutta mantiene una sufficiente umidità da renderlo adatto anche a una merenda o un fine pasto molto informale.




Ingredienti.
270 grammi di farina
100 ml di olio di riso
100 ml di acqua o succo di frutta (ho usato succo di pesca)
2 uova
120 grammi di zucchero
mezza bustina di cremor tartaro (o lievito per dolci)
un pizzico di sale
1 o 2 cucchiai di zucchero integrale (tipo Dulcita di Altromercato)

frutta a piacere: io ho messo una pesca, 6 prugne gialle (Reine Claude) e una manciata di mirtilli.


Procedimento.
Versare in una capiente ciotola l'olio, il liquido scelto, le uova e lo zucchero e mescolare, anche con le fruste elettriche.
Aggiungere farina, lievito e il pizzico di sale e frullare fino al amalgamare bene il composto.

Pelare la frutta e tagliarla a pezzettini dentro all'impasto. Versare il tutto in uno stampo da 24 cm rivestito da carta forno bagnata e strizzata. Cospargere la superficie con una spolverata di zucchero integrale e infornare a 180 gradi per circa 35 minuti, facendo la prova stecchino. Io ho usato la funzione ventilato in modo da asciugare l'umidità della torta e negli ultimi 5 minuti ho acceso il grill per far caramellare lo zucchero in superficie.


Con questa ricetta partecipo al contest Cucinando... dolcemente di Io... così come sono.





5 commenti:

Sar@ ha detto...

Ottima ricetta è simile alla mia torta di macedonia... mi piace molto!!! Ciao a presto!

°Glo83° ha detto...

buonissima!!! deve essere anche leggera!!! mi salvo subito la ricetta! ;)

Arianna ha detto...

Buona e molto leggera!!!!

Letiziando ha detto...

Molto interessante e pare proprio morbidosa, non mi piacciono i dolci che "strozzano" e se devo dirla tutta... quando posso anch'io cerco di eliminare (o limitare fortemente l'uso del burro).

Un bacione

Rosanna Mazzara ha detto...

Fatta stamattina con Bimby..
andrebbe bene anche una teglia da 26 cm..
tutti gli ingredienti liquidi 20 sec vel 3
aggiungere farina e lievito 20 sec vel 4.. e dal foro inserire il pizzico di sale..
Potete aggiungere la frutta nel boccale e farla mescolare qualche secondo a vel 3 con la funzione antiorario :)

Sofficiossssaaaaaaaaa :)
Ottima :)