giovedì 2 giugno 2011

Torta soffice all'olio con marmellata di kiwi (crostata M. Braito light)



Questa torta è cromaticamente perfetta per la festa della Repubblica.

La mia vicina mi ha regalato un vasetto di marmellata di kiwi e ho voluto provarla immediatamente. Volevo una torta che mi permettesse di usarne in abbondanza e mi è tornata in mente la crostata di M. Braito di Cameron. L'avevo provata tantissimo tempo fa e l'avevo trovata ottima. Riaprendo il post con la ricetta ho scoperto la variante light di Doralix senza burro e, visto che devo (dovrei) limitare i latticini causa intolleranza, ho deciso di provarla. Ho fatto qualche piccola modifica, aggiungendo della farina di mandorle e usando parte dello zucchero di canna grezzo.

La versione originale con il burro è goduriosissima, questa è più asciutta e più adatta alla colazione. E perfetta per chi deve limitare i latticini, ma non si rassegna a limitare i dolci!

Ingredienti:
170 grammi di farina 00
30  grammi di farina di mandorle 
100 grammi di zucchero bianco
50 grammi di zucchero di canna grezzo 
120 millilitri olio di riso
2 uova intere e 1 tuorlo
scorza di un limone
un cucchiaino di cremor tartaro
un cucchiaio di grappa
un pizzico di sale
marmellata 2/3 di barattolo.


Versione normale:
Mescolare le polveri con la scorza di limone. Aggiungere la grappa, le uova leggermente sbattute e l'olio e mescolare fino ad ottenere una crema omogenea.

Versione per il bimby:
Mescolare gli ingredienti asciutti e la scorza di limone. 20 sec. vel 4.
Aggiungere la grappa, le uova sbattute a parte e l’olio, 30 secondi vel 5. 

L'impasto cremoso ottenuto va letteralmente spalmato su una teglia di circa 26cm foderata con carta forno bagnata e strizzata. Creare qualche solco e coprire tutta la superficie con la marmellata. 
Infornare a 180° per circa 30-35 minuti.


8 commenti:

Letiziando ha detto...

Mi tenti cara ;-)

alice ha detto...

Ehm, ma volendo usare il burro al posto dell'olio, la dose è di 120g?

Sembra meravigliosa.

sotto mentite sfoglie ha detto...

La dosi per la versione normale sono completamente diverse, è un dolce davvero burroso. La ricetta originale la trovi al link di Cameron, comunque sono 200 gr di farina, 200 di burro e 200 di zucchero. Il resto è uguale.

Cristina ha detto...

vedo che anche tu hai delle brave vicine!!! stupenda questa crostata e perfetta per me: sono intollerante ai latticini pure io... grazie e a presto

Sgt.Pepper ha detto...

buona!!!!!
la marmellata dev'essere spettacolare....
invece non ho mai assaggiato l'olio di riso...sono davvero curiosa!!!
complimenti!
a presto,
ciaooooooooooooooooo

Arianna ha detto...

Ma è fantastica questa torta, proprio quello che cercavo!!!

maria antonietta ha detto...

La torta è buona peccato che a forza di usare il bimby non si è più in grado di dare una ricetta. Per esmpio se volessi fare questa torta nel modo canonico suppongo che per prima cosa si debbano sbattere le uova con gli zuccheri e quando diventeranno sofficiose si debbano aggiungere le farine, la scorza di limone grattugiata, l'olio, la grappa.
E il lievito? non è previsto?
Sbaglio?
Grazie
Maria Antonietta

sotto mentite sfoglie ha detto...

Ciao Maria Antonietta. Il prcedimento senza bimby è indicato come "versione normale". So che molte persone sono contrarie al bimby per i più svariati motivi, ma non diamogli colpe che non ha: sono ancora in grado di descrivere il procedimento di una ricetta senza l'uso del bimby o di altri robot da cucina!
In ogni caso non occorre montare le uova: prima si mescolano le polveri, compreso lo zucchero, poi i liquidi e le uova leggermente sbattute.
Il lievito è sostituito dal cremor tartaro, che io preferisco come sapore. Ormai si trova facilmente nei supermercati, meglio ancora sarebbe prenderlo nei negozi di prodotti biologici. Se non lo trovi puoi usare senza problemi un cucchiaino di lievito per dolci.
Spero di aver fugato ogni tuo dubbio.
Ciao
SMS